.
INTERCOIFFURE MONDIAL Paris
Corporate Social Responsability
World of Hairfashion and Beauty Business

PRODUCTS FOR HAIRDRESSERS AND SHOW - ENCYCLOPEDIC HAIR WEBSITE

news n°
93061
From gossip
27 May 2020
Juan Ayoso  International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Energy”, made by “ Juan Ayoso ” international hairstylist from ES

Ph: Click and Garoy
Make-Up: Juanayoso
Stylist: Elena Garrido Fernandez

hair-collections

news n°
146459
From beautynews
29 May 2020
Schiarire i capelli senza correre il rischio di danneggiarli è possibile e può essere fatto anche in casa. Il segreto è utilizzare ingredienti naturali, che non solo andranno a regalare riflessi luminosi alla nostra chioma, ma potranno in molti casi anche rafforzarla. Ecco allora i 13 ingredienti naturali con cui creare riflessi dorati sui nostri capelli senza andare dal parrucchiere.
news n°
146452
From beautynews
29 May 2020
Tutte le giacche di jeans da indossare questa estate 

La giacca di jeans è un classico che non stanca mai e - non a caso - ritorna ogni stagione, con modelli iconici ma anche tante novità. Per la primavera estate 2020 sono tantissimi i marchi internazionali che hanno deciso di portare questo capo must in passerella, reinterpretato attraverso forme inedite dallo stile contemporaneo o con silhouette più retrò ispirate al passato. 

Abbiamo raccolto tutte le proposte più interessanti nella nostra gallery, da Balmain e Versace, che hanno puntato sulle maxi spalle tipicamente anni 80, a Chanel, Alexander Wang e Philosophy di Lorenzo Serafini, che hanno riportato in auge il bomber, fino a Celine e Dior, che hanno preferito invece un taglio più lineare. Non mancano poi i modelli che hanno fatto la storia della denim jacket, firmati Levi's, Acne Studios e Pepe Jeans London

Alberta Ferretti
Alexander Wang
Balenciaga
Balmain
Celine
Chanel
Dior
Philosophy di Lorenzo Serafini
Versace
Levi's Red TabAll Rights Reserved © SF Digital Studio, Inc.
MM6 Maison Margiela visto su Zalando.it
Acne Studios
Desigual
Pence 1979
HTC Los Angeles
Pepe Jeans London
Miss Sixty
ASOS
Pimkie
Guess
Motivi
My Twin TwinsetALESSANDRO RUSSO
Manila Grace
Magda Butrym
adidas Originals by Fiorucci
Oltre
MooRERLuca Bertoli
news n°
93024
From gossip
27 May 2020
Junior Green International Hairstylist

In this collection Junior uses shape and texture to define each image. Working with both natural and created textures Junior used a wide range of cutting and styling techniques in this inspirational collection.

Ph: Agata Preyss
Make-Up: Neon Velvet
Stylist: J A G Styling

hair-collections

news n°
93134
From gossip
28 May 2020
Manuel Mon International Hairstylist

The ocean, a vast expanse of life, multiple in shapes, colours and tones…. rich in volume and texture.

Ph: Bernardo Baragaño
Make-up: De Maria Make up
Stylist: Visori FashionArt
Model: Celia Fernandez

hair-collections

news n°
92916
From gossip
22 May 2020

As we continue to be in lockdown, and the past weeks and months have given us all time to think about our priorities, our dreams and our goals. We’ve all had an opportunity to step back and breathe and realise what’s important. It’s also given us time to think about our careers, passions and ambitions.

TONI&GUY 5 things lockdown has taught us


TONI&GUY international artistic director and head of education, Cos Sakkas, believes being in isolation has made him realise what an amazing industry he works in.

“We’ve been talking to our salons and hairdressers around the world and the camaraderie, belief and humility has been awe-inspiring. There truly is no other industry like hairdressing – and the lockdown has made us all realise just what we offer. We work with amazing people, surround ourselves with positivity and passion and are always there for each other.”

Cos Sakkas’ five things that lockdown has taught us

1 How much you’ve missed hairdressing – the actual physical action of cutting or colouring hair, transforming a head of hair and creating something beautiful, edgy or feminine. Working on a mannequin isn’t the same – there’s no better feeling than seeing your client smile when they look in the mirror.

2 Conversations with your clients – that one-on-one chat about everyday life, their families and their careers, their worries and their dreams. There’s more to your relationship than hair and we realise how important that emotional bond is.

3 Community spirit – social media has brought the world of hairdressing closer together, sharing experiences of lockdown and reopening businesses from around the globe. We’ve shared concerns and worries and working together on solutions.

4 Your team is everything – the people you work with and surround yourself with are incredible. From assistants to salon managers, photographers and models, we work with people that are compassionate, funny, caring, loyal and exciting. Zoom catch ups have been great but I can’t wait for the day when we see each other again!

5 Education is as important as ever – there’s been a multitude of online education from cutting tutorials to hair up demonstrations. This has taught us all how important – and exciting – it is to keep our skills up to date and push ourselves out of our comfort zones. Nothing beats real-life education and we all wait for the day academies reopen and we can work with live models again.

news n°
146445
From beautynews
29 May 2020
Alida Cervantes
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida Cervantes
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida Cervantes
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida Cervantes
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis Sarazhin
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis Sarazhin
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis Sarazhin
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence Hutchings
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence Hutchings
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence Hutchings
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence Hutchings
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
George Dawnay
George DawnayCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
George Dawnay
George DawnayCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano Pironti
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano Pironti
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano Pironti
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano Pironti
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam Escofet
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam Escofet
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam Escofet
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam Escofet
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Mona Osman
Mona OsmanCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy Cadogan
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy Cadogan
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy Cadogan
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Yifat Bezalel
Yifat BezalelCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
news n°
146444
From beautynews
29 May 2020

Stella McCartney presenta una nuova iniziativa digital per riunire la community del brand in un progetto in collaborazione con la Saatchi Gallery di Londra e la top model Malgosia Bela che ha dato vita a una serie di opere d'arte ispirate agli abiti della collezione Stella McCartney primavera estate 2020.

Dal 27 al 30 maggio, sul canale IGTV @stellamccartney, si alterneranno una serie di drawing session con artisti di fama mondiale selezionati tra la rosa di nomi esposti alla Saatchi Gallery: Miriam Escofet, Denis Sarazhin, Massimiliano Pironti, George Dawnay, Yifat Bezalel, Florence Hutchings, Michael Cline, Mona Osman, Alida Cervantes e Nancy Cadogan.

Miriam Escofet
Miriam Escofet
Miriam Escofet
Miriam Escofet

Ogni artista, con il supporto della modella e amica di Stella McCartney, Malgosia Bela, ha realizzato una o più opere ispirata ai capi della collezione Stella McCartney primavera estate 2020, raccontando la collezione attraverso la sua personale espressione artistica. I follower di @stellamccartney sono chiamati a partecipare all'esperienza digitale condividendo i propri artwork con l'hashtag #StellaCommUnity, con l'opportunità che il proprio lavoro sia selezionato e diffuso sui canali social del brand.

Denis Sarazhin
Denis Sarazhin

Gli artisti di #StellaVision sono inoltre protagonisti di un racconto sul sito Stellamccartney.com in cui hanno condiviso la loro esperienza della pandemia: come hanno vissuto l'isolamento, come esprimere la creatività durante il lockdown e come il coronavirus ha cambiato la loro visione del futuro.

StellaVision: tutte le opere degli artisti
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Alida CervantesCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Denis SarazhinCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Florence HutchingsCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
George DawnayCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
George DawnayCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Massimiliano PirontiCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Miriam EscofetCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Mona OsmanCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Nancy CadoganCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
Yifat BezalelCourtesy the artist, Stella McCartney and Saatchi Gallery, London
news n°
146446
From beautynews
29 May 2020

L'amore è protagonista di racconti appassionanti come questa storia d'amore firmata da Jessica Fellowes, nipote dell’autore britannico Julian Fellowes, scrittrice e giornalista, conosciuta per essere l’autrice di cinque libri sui retroscena della celebre serie “Downton Abbey” e per i romanzi gialli che hanno per protagoniste le sorelle Mitford.

Per il numero di maggio di Vogue Italia e L'Uomo ha scritto una storia d'amore da scoprire attraverso le lettere che si scambiano i due  protagonisti. Dopo la versione femminile della storia, letta dall'autrice stessa Jessica Fellowes pubblicata nei giorni scorsi, ecco l'amore nei racconti di lui. La voce maschile del podcast di oggi è quella di Michael Kelly.

Mike Kelly è un attore, co-fondatore del Madhouse Theatre Group; sta lavorando a progetti tra cinema e TV (Silent Witness, The Martian), ed è al tempo stesso coach e mentore per Speak the Speech.

Ecco invece il punto di vista di lei sull'amore, letto dalla voce dell'autrice stessa Jessica Fellowes e pubblicato su Vogue Italia di maggio:

Il racconto è stato pubblicato nel numero di maggio, che contiene anche l'intervista a Linda Cantello,  International make-up artist Giorgio Armani Beauty, protagonista del podcast di Vogue Italia in cui si racconta in conversazione con Susanna Macchia, caporedattore Vogue Italia e L'Uomo Vogue e anima del Beauty in Vogue.

A inaugurare la Serie Beauty in Vogue era stato Gian Luca Perris di  Perris Monte Carlo in conversazione con Valentina Debernardi.  Il primo podcast ha aperto la sezione "Profumi da sentire", una rubrica dedicata a incontri con i più importanti protagonisti della profumeria internazionale:

Nell'editoriale di maggio di Vogue Italia, in edicola questo mese insieme a l’Uomo Vogue, il direttore Emanuele Farneti si chiede: “Cosa succede se due magazine, un maschile e un femminile, dialogano tra loro, mettendo a fattore comune idee, collaboratori, formati e opportunità?”. Per ragionare senza dogmi su quanto il gender, o per meglio dire l’evoluzione della sua percezione, sia oggi rilevante per la società in cui viviamo, della quale la moda è uno specchio efficace e a volte in anticipo sui tempi.

Ecco l'editoriale letto dalla voce del direttore Emanuele Farneti:

Ecco la versione inglese dell'editoriale:

Nel mondo di Gucci Beauty, Thomas de Kluyver è un protagonista. Il celebre truccatore deve alla musica dei rave party - oltre che al suo talento - il successo che l'ha portato a diventare global make-up artist di Gucci. Il creativo ha iniziato infatti a truccare i suoi amici per i rave a Perth, in Australia, dove è cresciuto, e poi a Londra. La sua carriera di make-up artist è iniziata quasi per caso, ma non è stata per nulla casuale la chiamata di Alessandro Michele che l'ha voluto come global make-up artist di Gucci, ruolo per il quale ha firmato anche il make-up dell'ultima sfilata Gucci Uomo durante la settimana della moda di Milano.

Susanna Macchia l'ha intervistato per lo scorso numero di Beauty in Vogue. Ecco cosa le ha raccontato nel nostro podcast.

Non solo make-up artist. Esperto di bellezza, di certo. Cupid (@cupidsvault) è un “digital poltergeist”, un’artista visuale. 20 anni, seguitissimo in rete per la sua capacità di modificare il viso creando vere e proprie sculture con materiali vari, dalle piume all'erba passando per capelli e piume. È celebre per aver firmato il visual della copertina dell'album  Willow di Willow Smith, come ha raccontato nell'intervista di Vittoria Filippi Gabardi di cui potete ascoltare qui il podcast:

In questo podcast, invece la Photo Editor di Vogue Italia e L'Uomo Vogue Chiara Brdelli Nonino racconta le intuizioni e le scelte che hanno reso Vogue quello che è ora. 

Dalla Prima Guerra Mondiale, quando la rubrica Smart Fashion for Limited Incomes diventa Fashions On A War Income,  a Audrey Withers diventata editor in chief di British Vogue nel 1940 e capace di gestire la rivista tra i bombardamenti e le ristrettezze della guerra, fino ad arrivare al coraggio di Vogue Paris e delle parigine, fedeli al culto dell'allure anche in tempi di crisi, a Lee Miller, grandissima fotografa che ha firmato alcuni degli scatti più forti pubblicati sulla rivista, compresi gli orrori dei campi di concentramento, per arrivare fono alle scelte di Vogue Italia dei tempi recenti, come la copertina bianca del numero di Aprile:

Nel numero di Aprile di Vogue Italia è stato pubblicato “Una notte a Capri” di Christopher Bollen, scrittore e giornalista statunitense che vive a New York e che ha da poco dato alle stampe il suo quarto romanzo, un giallo intitolato “A Beautiful Crime” (Harper) ambientato a Venezia.Nel podcast che state per ascoltare, lo scrittore stesso legge una storia avvincente e noir, ambientata nella splendida isola del Mediterraneo:

Un'isola da sogno: è la voce stessa della scrittrice Lila Azam Zanganeh, nata a Parigi da genitori iraniani e autrice del libro “Un incantevole sogno di felicità” (L’ancora del Mediterraneo) che ci porta nel mistero di un abito capace di trasformare la protagonista del racconto in una sirena… 

Se volete poi ascoltare la storia della traversata dell' Oceano Atlantico del transatlantico Cristoforo Colombo, che nel 1956 ha portato a New York otto modelle di nobili origini a rappresentare altrettante case di moda, capitanate da Giambattista Giorgini, l'organizzatore delle prime sfilate in Italia, scoprirete il primo podcast della serie "Fashion Tales":

Sapevate che il signor Levi Strauss non ha mai indossato un paio di denim jeans, pur avendoli brevettati? E che ogni secondo nel mondo ne vengono vendute 60 paia? Che cosa rappresenta la data 20 maggio 1873 per i jeans? E come mai a Bing Crosby rischiò di vedersi negata una stanza di hotel? Vi siete mai chiesti che suono ha il denim? E come si può riconoscere un Levi's, un Lee e un Wrangler semplicemente guardando un pezzo di tessuto?

Ecco sei curiosità che forse non sapete sul mondo del denim e del jeans: due termini che, come scoprirete ascoltando il nostro podcast, non sono stati sempre sinonimi (e per i puristi non lo sono ancora).

Ancora in cerca di qualcosa di bello da ascoltare?

Ecco altri 10 podcast consigliati da ascoltare a casa.

Al link speaker.com/user/vogueitalia trovate tutti i podcast di Vogue Italia: ogni giovedì sveleremo altre tracce da ascoltare. Preparatevi a "un’esperienza sorprendente e immersiva nel mondo di Vogue Italia, che nella sua nuova formula ha scelto di usare anche le parole, e non solo l’immagine, per raccontare la magia della moda e dei suoi protagonisti", come ha spiegato in occasione del lancio del nuovo progetto il direttore Emanuele Farneti.

news n°
146455
From beautynews
29 May 2020
Ora che i negozi di abbigliamento hanno potuto finalmente riaprire, la questione più dibattuta riguarda la possibilità o meno di provare gli abiti. La scelta è del singolo commerciante che, però, dovrà attenersi a precise regole da rispettare. Il vapore a secco resta il metodo più efficace per la sanificazione dei vestiti.
news n°
93078
From gossip
28 May 2020

Ricrea a casa il look di Saccucci's Masterclass, Salone di Roma eletto tra i TOP HAIRSTYLISTS 2020, grazie alla nuova piastra a vapore STEAMPOD 3.0

saccucci masterclass

Red color By Marco Saccucci / Hair Angelodipasca

100% liscio o ondulato
in poco tempo
e senza danneggiare la fibra del capello,
grazie a Steampod 3.0 

Ricrea a casa
il look di Saccucci's Masterclass
grazie alla nuova piastra a vapore
di L’Oréal Professionnel #steampod

news n°
93002
From gossip
27 May 2020
Royston Blythe at Royston Blythe International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Boys”, made by “ Royston Blythe at Royston Blythe ” international hairstylist from UK.

Ph: Richard Miles
Stylist: Nick Malenko
Colour: Anthony Osborne

hair-collections

news n°
92974
From gossip
27 May 2020
Francesco Arancio International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Sicily”, made by “ Francesco Arancio ” international hairstylist from UK.

Hair: Francesco Arancio
Collection: Sicily

hair-collections

news n°
92961
From gossip
26 May 2020

Hairdressers around the world and all with a passion for hair are invited to join in a special streamed produced by Australia’s Sharon Blain Education and Box Hill Institute

Virtual Hair Experience: Journey to the Top, a three-hour online
hairdressing extravaganza, will be released online
on Monday 8 June from 11am to 2pm
Australian Eastern Standard Time or by streaming from 6pm.

It will feature international, Australian and New Zealand industry luminaries telling inspiring stories about their path to the top of the hairdressing field and edge-of-fashion, creative hairstyling.  Its purpose is to inspire young people to join or stay in the industry and give their salon owners examples to be used as encouragement.

Sharing their journey to the top will be these stars of hairdressing:

  • Mark Hayes, International Creative Director, Sassoon
  • Tabatha Coffey, international business woman, tv celebrity, designer and educator
  • Errol Douglas MBE, One of the world’s most respected hairdressers
  • Dee Parker Attwood, 2019 Hair Expo Australian Hairdresser of the Year
  • Sharon Blain, international educator
  • Kobi Bokshish, Intershape
  • Steve Corthine, Stevie English Hair
  • Hermiz Daniel, Joey Scandizzo Salon
  • Danny Pato, 2019 Hair Expo New Zealand Hairdresser of the Year
  • Joey Scandizzo, Joey Scandizzo Salon
  • Jules and Bennie Tognini, Lil Off The Top, Tognini’s
  • Emiliano and Lisa Vitale, é Salon                 
  • Jayne Wild and Gary Latham, Wild Life Hair                                  
  • Renya Xydis, editorial hairstylist, Valonz
  • Host: Hair Expo favourite and US-Australian TV celebrity, Richard Reid
Location Live Broadcast Time on Monday 8 June or as otherwise marked Streaming commencement time on Monday 8 June:
Australia – Eastern 11am 6pm
Western Australia 9am 4pm
New Zealand 1pm 8pm
United Kingdom 2.30am 9am
Amsterdam 3am 10am
Chicago 8pm Sunday 7 June 3am
Copenhagen 3am 10am
Dubai 5am 12 noon
Estonia 4am 11am
Frankfurt 3am 10am
Jakarta 8am 3pm
Hong Kong 9am 4pm
Lima 8pm 3am
Lisbon 2am 9am
Ljubljana 3am 10am
Los Angeles 6pm Sunday 7 June 1am
Malaysia 9am 4pm
Moscow 5am 12 noon
Mumbai 6.30am 1:30pm
New Delhi 6.30am 1:30pm
New York 9pm Sunday 7 June 4am
Oslo 3am 10am
Paris 3am 10am
San Francisco 6pm Sunday 7 June 1am
Singapore 9am 4pm
Warsaw 3am 10am
Vancouver 6pm Sunday 7 June 1am
South Africa 3am 10am
Barcelona 3am 10am
Stockholm 3am 10am
Taipei 9am 4pm


For more information CLICK HERE

news n°
93118
From gossip
28 May 2020
ALBERTO MANCHADO - IONE ERICE - ALICIA NAVARRO International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “19.1”, made by “ ALBERTO MANCHADO - IONE ERICE ” international hairstylist from ES

Ph: DAVID MUÑIZ
Make-up: ALICIA NAJERA - SARAI IMIZCOZ

hair-collections

news n°
93155
From gossip
28 May 2020
Bernat Sayol  International Hairstylist

This collection is a journey through the life cycle of a woman. Each image represents a stage, from childhood to maturity. With very versatile cuts, loaded with technique and precision, the collection’s creator highlights the illusion of childhood, the rebelliousness of adolescence, the sobriety of maturity and the calmness of old age.

Ph: Esteban Roca
Make-up: Nacho Sanz
Stylist: Salones CV

hair-collections

news n°
146447
From beautynews
29 May 2020

Il ritmo di una biografia musicale è rassicurante e familiare: un musicista di talento e di umili origini persevera contro ogni aspettativa, sfonda e arriva alla gloria, finendo per arrancare sotto le luci della ribalta. A una caduta di stile segue il riscatto, intervallato da esibizioni dal vivo stimolanti, sessioni di registrazione tormentate, attacchi di rock and roll edonistici e una colonna sonora che vi farà sfogliare l’intero repertorio dell’artista non appena appaiono i titoli di coda.

La formula si è dimostrata redditizia per moltissime uscite recenti, primo fra tutti Bohemian Rhapsody del 2018, la storia sul frontman dei Queen, Freddie Mercury, che ha incassato oltre 900 milioni di dollari su scala mondiale. Per questo motivo, una serie di nuovi film sulle icone della musica è attualmente in lavorazione. Tra questi, figura la biografia di Elvis Presley diretta da Baz Luhrmann con protagonista Austin Butler, Jennifer Hudson nei panni di Aretha Franklin in un progetto capitanato da Liesl Tommy, e Lucy Boynton nella parte di Marianne Faithfull in un dramma di Ian Bonhôte ambientato negli anni ’60.

In vista di queste nuove uscite, ripercorriamo 10 classici del genere.

1. Il trauma di Billie Holiday che ha plasmato la sua arte: La signora del blues (1972)
La Signora del Blues
5884364n
La Signora del Blues
Photography Paramount/Kobal/Shutterstock

Una leggenda della musica che interpreta un’altra leggenda della musica nell’inno di Sidney J Furie alla celebre cantante jazz, che segnò il grande debutto cinematografico di Diana Ross. La Ross è incantevole nelle vesti della giovane Holiday, sguattera di un bordello che viene violentata e finisce per prostituirsi, prima di diventare una cantante di night club. Fluttuando attraverso le sale da ballo in abiti di perline e fiori tra i capelli, è sensazionale, ma il suo lavoro migliore nasce dalla tragedia che la circonda. È uno studio delicato sul personaggio che vi spezzerà il cuore.

2. L’improbabile strada verso il successo della cantante country Loretta Lynn: La ragazza di Nashville (1980)
La ragazza di Nashville
1557239a
La ragazza di Nashville
Photography Moviestore/Shutterstock

Una madre indigente di quattro figli proveniente dalle campagne del Kentucky come passa dal suonare nelle bettole locali a dominare le frequenze radiofoniche americane? Con grinta, determinazione e la voce di un angelo, secondo Michael Apted, che dirige questa gradevole drammatizzazione della vita di Loretta Lynn. Una raggiante Sissy Spacek impersonifica la Lynn con facilità, mentre Tommy Lee Jones la sostiene nei panni del marito, comprandole una chitarra e diventando uno dei suoi primi fan. Il film, costruito attorno le calde melodie folk che hanno reso la Lynn una star, è una gioia per gli occhi.

3. La lotta di Tina Turner per l’autonomia: Tina - What’s Love Got to Do With It (1993)
What's Love Got to do With It
1646472a
What's Love Got to do With It
Photography Moviestore/Shutterstock

Angela Bassett e Laurence Fishburne sfoderano la migliore performance della loro carriera nei panni di Tina e Ike Turner nel ritratto del duo musicale in un matrimonio tumultuoso di Brian Gibson. Dopo essersi conosciuti a St Louis, Tina inizia ad esibirsi con la sua band, ma la relazione con Ike diventa violenta quando la fama di lei inizia a eclissare quella di lui. Tina sopravvive, tuttavia, e diventa un’icona di resilienza – una leggenda del soul che ha chiesto il divorzio, avviato una carriera solista e in seguito è diventata una delle cantanti di maggior successo.

4. Superare le avversità in stile Ray Charles: Ray (2004)
Ray
1605408a
Ray
Photography Moviestore/Shutterstock

Per il modo in cui procedono le storie personali, quella del prolifico pianista può definirsi un racconto immortale: cresciuto in una piantagione di mezzadria in Florida, Ray diventa cieco a soli sette anni, pochi anni dopo aver visto annegare suo fratello. Salvato dal suo talento per la musica, inizia a suonare in una band di un night club – e il resto è leggenda. Jamie Foxx diretto da Taylor Hackford è impressionante nel ruolo principale, in grado di adottare le pose e le stravaganze del cantante, catturandone inoltre il carisma, lo spirito e una pura forza di volontà.

5. Com'è riuscito Johnny Cash a uscire dal baratro: Quando l'amore brucia (2005)
Quando l'amore brucia
MCDWATH FE044
Quando l'amore brucia
Photography 20thCentFox/Courtesy Everett Collection

Un’interpretazione tenebrosa e appassionata quella di Joaquin Phoenix nel dramma dal sapore agrodolce sulla stella della musica country di James Mangold. Tormentato dalla morte del suo amato fratello, Johnny trasforma la sua angoscia in ballad malinconiche, che lo portano in tournée. Durante il tour incontra l’affascinante June Carter (Reese Witherspoon in un’interpretazione che le è valso l’Oscar) e la loro relazione riesce a tirarlo su, anche se alla fine soccombe all’uso di sostanze. Il suo dolore è onesto, l’eventuale ricovero trionfante e i dettagli del periodo – dai bus vintage per la tournée al guardaroba anni ’60 della Carter – eccellenti.

6. Il capolavoro di Édith Piaf: La Vie en Rose (2007)
La Vie en Rose
5883628c
La Vie en Rose
Photography Legende/Tfi International/Kobal/Shutterstock

Sopracciglia sottilissime, rossetto rosso ciliegia, caschetto mosso et voilà, Marion Cotillard si trasforma nell’icona francese davanti ai nostri occhi nel melanconico tributo di Olivier Dahan al genio della Piaf. Attraverso una serie di ricordi non cronologici, vediamo la Piaf da bambina cantare per le strade di Parigi per pochi spiccioli, finché il proprietario di un night club si infatua di lei. Segue il successo, ma è intrecciato alla tragedia: l’omicidio del suo mentore, l’amore perduto e la sua salute cagionevole. Malgrado tutto, la sua musica resta magica come al solito.

7. Tutti i volti di Bob Dylan: Io non sono qui (2007)
Io non sono qui
MCDIMNO EC017
Io non sono qui
Photography Weinstein Company/Courtesy Everett Collection

Todd Haynes ha rivoluzionato la struttura tradizionale della biografia in una saga di ampio respiro con sei attori a interpretare diverse iterazioni della leggenda vivente. Cate Blanchett, Ben Whishaw, Christian Bale, Heath Ledger, Richard Gere e Marcus Carl Franklin. Il risultato è un vertiginoso tour de force, di ampia portata e ricco di allusioni, che fa chiarezza su un artista che è ancora all’apice della sua carriera. La visione del film è essenziale in attesa del suo prossimo album originale, previsto per il mese di giugno.

8. L’amore che ha fatto a pezzi il frontman dei Joy Division, Ian Curtis: Control (2007)
Control
MCDCONT EC032
Control
Photography Weinstein Company/Courtesy Everett Collection

Il film d’esordio del fotografo e regista di video musicali Anton Corbijn è questo gioiellino che parla della band post-punk e il suo frontman tormentato, interpretato dall’incredibile Sam Riley. Girato in un evocativo bianco e nero, mostra il passaggio di Curtis da smilzo scolaretto a rock star, fino al suo suicidio, avvenuto nel 1980. Curtis soffre di crisi epilettiche e non riesce a scegliere tra due donne – sua moglie (Samantha Morton) e una giornalista (Alexandra Maria Lara) — ma grazie ai successi della band e all’occhio attento di Corbijn per la fotografia, il film è straordinariamente bello, anziché cupo.

9. Come gli NWA, pionieri dell’hip-hop, sono riusciti a conquistare il mondo: Straight Outta Compton (2015)
Straight Outta Compton
5883986aa
Straight Outta Compton
Photography Jaimie Trueblood/New Line/Universal/Kobal/Shutterstock

Tre dei quattro padri fondatori del gangsta rap – Eazy-E (Jason Mitchell), Dr. Dre (Corey Hawkins) e Ice Cube (O’Shea Jackson Jr, che interpreta proprio suo padre) — sono i protagonisti del film esplosivo di F Gary Gray. Narra il successo del gruppo anni ’80 NWA, che rese popolare il sottogenere con i loro testi schietti sulla violenza e la brutalità della polizia. Ambientato nel contesto delle sommosse di Rodney King a Los Angeles, è uno studio rovente sulla discriminazione, l’ambizione e la strumentalizzazione dell’industria come mezzo di resistenza.

10. Il racconto surreale sull’ascesa di Elton John: Rocketman (2019)
Rocketman
10242447a
Rocketman
Photography Gavin Bond/Paramount/Kobal/Shutterstock

Il musical fantastico di Dexter Fletcher è un libero adattamento della biografia della stella del rock. Impersonato dal virtuoso Taron Egerton, Elton è un giovane idealista alla ricerca di connessioni – un prodigio del pianoforte la cui amicizia fortuita con l’autore di testi Bernie Taupin (Jamie Bell) porta ad un serie di collaborazioni da hit. Tra un turbine di indimenticabili performance, sgargianti cambi di costume e una spirale discendente causata dalle droghe, seguiamo Elton sulla strada della riabilitazione.

news n°
146460
From beautynews
29 May 2020
Everything you need to know.
news n°
146450
From beautynews
29 May 2020

Perfette in una calda giornata estiva, le tisane o i tè in versione “ice” sono bibite dissetanti e salutari. Da servire in terrazza o in giardino, basta preparare i tumbler e una boule di ghiaccio. Il tè, le brocche e le bottiglie termiche – se preferite l’opzione prêt à porter – li potete comprare anche online.

 In giornate particolarmente calde, quando ci vuole una sferzata di energia, è perfetto il Marrakech Mint Tea Iced di La Vie del Tè, che con il profumo inebriante delle foglie di menta unite al tè verde cinese fa venire in mente viaggi passati e futuri e… dimenticare le limitazioni del lockdown. Ideale da bere freddo, come il Romeo e Giulietta Iced Tea, dedicato ad animi romantici, che unisce tè verdi a papaya, fragola e petali di rosa; anch’esso selezionato dell’azienda toscana creata da Alfredo Carrai, una delle prime a fare conoscere le innumerevoli varietà di tè al pubblico italiano, oggi presente anche in resort di lusso e ristoranti stellati. Le versioni fredde si preparano con una infusione di 2/3 minuti in acqua a 80°, da versare sui cubetti di ghiaccio ed eventualmente travasare in uno dei loro termos, come il Camelia Icy White. www.laviadelte.it

Tea Forté
Tea Forté

Si raffreddano utilizzando una doppia brocca con ghiaccio, quelli proposti da Tea Forté. Dissetanti, ricchi di antiossidanti e vitamine, le confezioni si distinguono per la forma piramidali e la fogliolina. Sono proposti in versione ghiacciata in quattro gusti: Tè bianco pera e zenzero, con poca teina, che abbina la nota dolce della pera giapponese a quella molto fresca del ginger, Tè nero e arancia rossa, dal gusto morbido e profumato e Tè verde mango e pesca con una nota frizzante di menta piperita. Infine, la Tisana al lampone senza teina indicata anche per la sera. www.teaforte.eu

 Si servono anche con pezzi di frutta fresca i Kusmi Tea, in versione fredda, come ad esempio il nuovo Tè verde alla rosa, consigliato con l’infusione di 4 litchi. Non di meno il Run for Løv, senza teina, della linea Løv Organic perfetto anche per gli sportivi, perché è un concentrato di superfrutti, indicato per reidratare il corpo grazie a melograno, ibisco, ribes nero e bacche di goji, che sono unite al profumo della mela. Anche qui, se in casa, da presentare con la loro teiera! www.kusmitea.com

 Sul sito di Dammann Frères, infine, il Tè freddo Dammann  Pêche, un tè verde con petali di fiori e aroma di pesca, delicato e rinfrescante. Sul sito si trova anche la ricetta per trasformarlo in un elegante cocktail con Grand Marnier, arance e cannella. www.illy.com

 Cocktail, frullati e tè ghiacciati – come la limonata al matcha con limone, agave e tè matcha servita con ghiaccio e menta – sono tra le ricette di “Very Matcha” (Guido Tommasi Editore), libro scritto da Louise Cheadle e Nick Kilby che, oltre a raccontarne la storia, le antiche origini e la produzione, ne spiega gli effetti benefici e antiossidanti. Un must per chi è appassionato di tè verde in polvere giapponese.

Very Matcha
Very Matcha
Tè verde da Very Matcha
Tè verde da Very Matcha

 

news n°
93041
From gossip
27 May 2020

Solemar una nuova linea di solari INEBRYA 100% Vegan con tecnologia Color Protection

SOLEMAR, formulata con Filtro Solare (UV) e estratto di Agave, è composta da tre must have, presentando una gamma compatta ma completa:

  • Sun Protection Spray è lo spray condizionante protettivo senza risciacquo, che preserva il colore cosmetico senza appesantire, assicurando la massima protezione durante l’esposizione solare. grazie alla tecnologia COLOR PROTECTION, funziona come un vero e proprio scudo contro gli agenti esterni, dando la massima efficacia contro lo sbiadimento del colore.
  • After Sun Shampoo dalla fragranza marina, grazie alla sua formula extra delicata, è adatto a tutti i tipi di capelli e può essere usato anche sul corpo.
  • After Sun Mask caratterizzata da intense note iodate, la maschera restituisce corposità, lucentezza e morbidezza al capello senza appesantire.

La linea è 100% Vegan, una caratteristica che accompagna tutti gli ultimi lanci di trattamenti di Inebrya.

Per maggiori informazioni info@globelife.com

Background vector created by vectorpouch - www.freepik.com

news n°
146454
From beautynews
29 May 2020

Continua l'isolamento della Regina Elisabetta II al castello di Windsor. Un distanziamento dalla vita pubblica che, come abbiamo già avuto modo di raccontarvi, ha già visto la cancellazione dell'agenda degli impegni di Sua Maestà a tempo indeterminato e potrebbe, secondo l'opinione di alcuni commentatori, vedere un isolamento della Regina sine die.

(Photo by Adrian DENNIS / POOL / AFP) (Photo by ADRIAN DENNIS/POOL/AFP via Getty Images)
BRITAIN-ROYALS
(Photo by Adrian DENNIS / POOL / AFP) (Photo by ADRIAN DENNIS/POOL/AFP via Getty Images)
ADRIAN DENNIS

Ma qual è la strategia della Regina per prevenire il contagio da Coronavirus?

La domanda non è superflua considerando il fatto che, giornalmente, è circondata dalle numerose persone, circa 24, del suo staff per la gestione degli spazi del Castello ognuna delle quali potrebbe essere una via di contagio per lei e il Principe Phillip che a giugno compirà 99 anni. 

(Photo by Nick Ansell/PA Images via Getty Images)
The Queen at King's Lynn railway station
(Photo by Nick Ansell/PA Images via Getty Images)
Nick Ansell - PA Images

Secondo quanto riporta il The Sun, la strategia adottata per garantire la salute della Regina sarebbe legata a una turnazione importante dello staff. Il personale è chiamato a lavorare per tre settimane  e poi passare tre settimane di riposo  di cui una, l'ultima, in quarantena. Prima del rientro in servizio viene poi fatto il tampone a tutto lo staff.

(Photo by Victoria Jones - WPA Pool/Getty Images)
Queen Elizabeth Visits MI5
(Photo by Victoria Jones - WPA Pool/Getty Images)
WPA Pool

Una sorta di cordone di protezione sanitario che è già stato ribattezzato dal Master of the Household (una sorta di maggiordomo di altissimo profilo) come la Bolla della Nave di Sua Maestà.

E chissà che questo nuovo e rodato metodo di lavoro non permetta alla Regina di concedersi il suo consueto trasferimento estivo a Balmoral?

news n°
92941
From gossip
25 May 2020

IMAGINE : sarà il nuovo tema per lo show dell'ALTERNATIVE HAIR SHOW di LONDRA

alternative hair show 2020

ALTERNATIVE HAIR SHOW 2020 annuncia la data di quest'anno:
lo spettacolo "IMAGINE" avrà luogo Sabato 11 Ottobre 2020 !

Presto avremo nuovi dettagli sul NUOVO SHOW.
Anche quest'anno l'intento è di raggiungere nuovi record per la raccolta fondi riguardo l'Alternative Hair Charitable foundation "Fighting leukaemia".

news n°
92877
From gossip
25 May 2020

Incremento improvviso delle vendite nei CASH&CARRY italiani

In questi giorni, dopo la tanto attesa RIAPERTURA del 18 MAGGIO, si sta assistendo ad un vero e proprio assalto a negozi e magazzini che vendono prodotti professionali per Parrucchieri.

La riorganizzazione per la RIPARTENZA dei Saloni di acconciatura e centri estetici, ha portato ad una grande e improvvisa richiesta di prodotti professionali.

In particolare il mercato di Napoli, in Italia, ha avuto un netto incremento delle vendite, soprattutto per il CASH&CARRY di FULVIO FUSCO, che ha messo a disposizione di vendita prodotti professionali per saloni per circa 1.100 PARRUCCHIERI in un solo giorno!

Questa e tante altre, che stiamo raccogliendo, sono notizie molto positive che segnano un'ottima ripartenza per il settore.

Quindi guardiamo il FUTURO con OTTIMISMO !

Background photo created by rawpixel.com - www.freepik.com

news n°
146453
From beautynews
29 May 2020
Chrissy Teigen ha preso una decisione drastica: dopo 10 anni dirà addio alle protesi al seno. Lo ha annunciato condividendo una vecchia foto in topless, in cui appare senza veli con il décolleté naturale.
news n°
146456
From beautynews
29 May 2020
Meghan Markle e il principe Harry hanno detto addio ai Royals ma a pagarne le conseguenze sono stati soprattutto i Duchi di Cambridge. Kate Middleton è infuriata con gli ex Sussex, visto che è proprio a causa loro che non può dare le dovute attenzioni ai figli.
news n°
146463
From beautynews
29 May 2020
Dua Lipa non riesce proprio a star ferma in quarantena e per la quarta volta in meno di due mesi ha cambiato look in modo drastico. La popstar ha fatto di nuovo la tintura da sola e, dopo il rosa, l'arancione e il rosso, è passata al fucsia acceso.
news n°
92983
From gossip
27 May 2020
Mirko Cheyenne International Hairstylist
Mirko Cheyenne International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Elfie”, made by “ Mirko Cheyenne ” international hairstylist from IT.

Ph: Matteo Genovese
Make-up: Mirko Cheyenne
Stylist: Mirko Cheyenne

hair-collections

news n°
146462
From beautynews
29 May 2020
Il principe Harry e Meghan Markle hanno detto addio alla Royal Family per essere liberi e indipendenti ma a quanto pare la loro è solo una fuga dalle responsabilità reali. Il motivo? Non avendo un lavoro, per il momento si lasciano ancora mantenere dalla regina Elisabetta II e dal principe Carlo.
news n°
146449
From beautynews
news n°
146457
From beautynews
29 May 2020
Oh, and an extensive list of the best pieces to buy...
news n°
146451
From beautynews
29 May 2020
Selma Blair è in quarantena nella sua casa di Los Angeles e si è ritrovata a ricordare il periodo di isolamento vissuto dopo il trapianto per combattere la sclerosi multipla. Ha condiviso una vecchia foto in cui appare in ospedale con i capelli rasati e ha inviato un messaggio positivo a tutti coloro che soffrono la solitudine in questo momento difficile.
news n°
92869
From gossip
21 May 2020
Angelo di Pasca da Saccucci Masterclass: Insieme saremo più forti di prima!

ROMA Giovedì 21 Maggio

I primi giorni lavorativi sono stati molto positivi, tutto è andato bene.
E' stata un'emozione per noi del team Saccucci Masterclass come se fosse il primo giorno di lavoro ! Marco Saccucci e tutto il suo gruppo hanno fatto un grande lavoro per far si che le Clienti si sentissero nuovamente a casa con le abitudini di sempre.

"Abbiamo preso tutte le misure giuste
rispettando le norme governative !
Saccucci's Masterclass team è una
grande squadra.."


Sono le solite mani degli hairstylists del salone che, come sempre, doneranno la felicità a tutte le donne, con un bel sorriso nascosto dalla mascherina, ma sempre presente !
La positività in questo momento è fondamentale per tutti noi colleghi e per le nostre clienti! Siamo tutti uniti insieme per far trionfare il mondo del Beauty e superare questo momento uscendone vincenti e più forti di prima.

Angelo di pasca
Da Saccucci Masterclass

SACCUCCI Masterclass
Viale Città d’Europa, 857 – ROMA (RM) – Italy
Tel. + 39 06 52200413 – 06 52200386

news n°
146461
From beautynews
29 May 2020
Elettra Lamborghini ha il corpo ricoperto di tatuaggi ma, dopo averli sfuggiti per anni, ha intenzione di fare un cambiamento drastico. Alcuni disegni realizzati con l'inchiostro indelebile non li piacciono più e ha intenzione di rimuoverli con il laser.
news n°
93167
From gossip
28 May 2020
Chad Demchuk  International Hairstylist

In creating his Eccentric Glamour Collection, Chad Demchuk’s creativity was driven by the many facets of fashion and beauty of London through the decades.

Ph: John Rawson
Make-Up: Lan Grealis

hair-collections

news n°
93079
From gossip
28 May 2020

Cutting hair is the staple of every stylist’s working week!

hob academy

How many cutting techniques do you use?
According to four-times British Hairdresser of the Year, Akin Konizi from HOB Salons, there are five main methods every hairdresser should know
. “Using the right cutting techniques can add movement and dimension to a hairstyle. Once you know the right techniques to use, you can create any shape or texture. It’s about using the right techniques to help you develop your cutting skills.”

The five cutting methods every hairdresser should know.

1 Layering
The most important technique but often the most underestimated. Good layering helps you create the material for all your shapes. You can use it for every shape, texture and hair type.

2 Graduation
Graduation is used to build up weight, with geometric lines either with or without tension and will form the outline of any shape you create.

3 Reverse Graduation
This is the best kept secret in hairdressing! It’s the opposite of each section getting shorter; each section is getting longer. It was used a lot in the 80s to create hard, strong geometry. The modern version is to use it on one-length styles. Use it on one-length styles to combat graduation.

4 Texturising
Texturising isn’t taken seriously enough. It’s about cutting shorter lengths into your longer lengths to create an internal shape in your haircut that will work as a structure to your styles. Sometimes it will give a softening effect, or it can be used to thin out the hair. Texturising offers a whole world of possibilities and potentials by manipulating weight.

5 Precision Cutting
Precision cutting is not just for geometry. It’s how I do all my cuts, it’s about doing your work precisely; if it’s a messy haircut, you still cut it with precision. If you want to create texture or choppiness, you still use precision.

hair-collections

news n°
93049
From gossip
27 May 2020
Jose Urrutia  International Hairstylist

Daring, adventurous, confident, the characteristics of the youth who make their way through the city at night. Taking in all that the city has to offer, these guys are game for anything. Short, thickly cropped hair, with differing frontal effects are the features of this collection.

Ph: Jose Urrutia
Make-up: Peluquería Jose Urrutia
Stylist: Peluquería Jose Urrutia

hair-collections

news n°
146458
From beautynews
29 May 2020
Protagonista delle vita mondana anni 60, la Principessa Margaret è famosa per i suoi amori, una bellissima tiara (non tradizionale, e qui vi spieghiamo perché) e una foto considerata scandalosa…

La serie tv The Crown ha riportato l'attenzione sulla sorella minore della Regina Elisabetta II, la Principessa Margaret. La sua vita reale è stata vissuta all'ombra della maggiore, dovendo sopportare limiti e protocolli imposti dalla famiglia reale. In ogni modo, è passata alla storia per la sua vita irrequieta, un'importante vita mondana negli anni 60, molti amori e altrettante delusioni. 

Il suo animo irrequieto e anti-conformista lo si è visto dalla scelta della tiara sfoggiata il giorno delle nozze con il fotografo Anthony Armstrong-Jones, il primo “commoner” (senza titoli nobiliari) a sposare la figlia di un re in 450 anni di storia, nonché il primo matrimonio inglese a finire in tv. Il 6 Maggio del 1960 anziché sfoggiare un gioiello tradizionale, quindi dello scrigno reale, sul capo svetta la Poltimore, la tiara che lei stessa aveva acquistato nel 1959 durante un'asta

Anthony Armstrong-Jones e la Principessa Margaret
Princess Margaret and Antony Jones
Anthony Armstrong-Jones e la Principessa Margaret
Bettmann

Ma da dove viene la tiara? Il gioiello viene forgiato nel 1870 dal gioielliere più famoso di Londra, Garrard, per adornare il capo di Lady Florence Poltimore, moglie del II Barone Poltimore. Il diadema è realizzato in oro, argento e diamanti, ed è una raffinata opera di design perché si può scomporre in una collana e undici spille: osservandola da vicino si possono notare i montati e le viti in oro che la tengono assieme, mentre nella custodia sono inclusi degli eleganti cacciaviti per poterla smontare e ri-montare.

Nel 2002, dopo la morte della Principessa, la tiara Poltimore viene battuta all'asta da Christie's per 926.400 sterline (circa 1,35 milioni di euro) a fronte di una stima compresa fra le 150 e le 200.000 sterline. La notizia crea non poco sgomento tra i tiara-watcher: la vendita del pezzo reale serve agli eredi per far fronte alle tasse di successione

Ma questa non è la notizia più scandalosa che riguarda Margaret (interpretata da Helena Bonham Carter in The Crown) e la sua tiara: il disappunto reale è per uno scatto del 1962 che ritrae la sorella minore di Elisabetta II, nuda nella vasca da bagno con indosso solo il diadema. In alto a sinistra si nota il fotografo, suo marito Anthony Armstrong-Jones, da cui divorzierà nel 1978.

Leggete anche Le tiare più belle di regine e principesse

Pinterest
news n°
92996
From gossip
27 May 2020

The nominees for HJ’s coveted British Hairdresser of the Year award have been announced - showcasing the wealth of talent and unshakeable passion within British hairdressing

British-Hairdressers-Nominees-2020

This year Adam Reed, Angelo Seminara, Cos Sakkas, Darren Ambrose, Errol Douglas, Eugene Souleiman, Gary Hooker & Michael Young (Hooker & Young), Richard Ashforth, Robert Eaton and Sally Brooks wowed the British hairdressing industry, resulting in their nomination for the coveted title. This top ten received the closest voting cluster ever recorded in the award’s history, resulting in more nominees than ever before.

Nominated by top-tier hairdressers, influencers and UK and international press for their professional reputation, creative vision and their ability to act as an ambassador for British hairdressing, Executive Director of Hairdressers Journal International, Jayne Lewis Orr, said:

“British hairdressing has certainly faced its greatest ever challenge this year. It has been a testing time for us all and I have been so impressed with, but not surprised by, the industry’s continued professionalism, resilience and creativity. The British Hairdresser of the Year title has been the most sought-after for more than three decades. This year especially, it is recognition of the stylists at the forefront of this thriving, talented and professional community. The award not only cements the careers of exceptional hairdressers but consistently raises standards across our industry year-on-year.”

Since its inception in 1985, the title of HJ British Hairdresser of the Year has transformed exceptional stylists into either dynamic household names or meteoric hairdressing careers, previous winners include Trevor Sorbie, John Frieda, Umberto Giannini, Nicky Clarke, Charles Worthington, Antoinette Beenders, Beverley C and Sally Brooks to name a few.

The winner will be announced on Monday 30th November 2020 at JW Marriott Grosvenor House, Park Lane, alongside the winners in six specialist categories and nine regional categories, on the biggest night in the hairdressing calendar.

HJ’s 2020 British Hairdresser of the Year nominees:

  • Adam Reed, session stylist and salon owner, a colourful, skilful character bridging consumer and hairdressing worlds
  • Angelo Seminara, four times winner and one of the most captivating and original hair stylists of our time
  • Cos Sakkas, third time nominee, an artistic talent and a legend within Toni & Guy
  • Darren Ambrose, previous British Hairdresser of the Year winner 2015, a leader within session styling and hairdressing alike
  • Errol Douglas, MBE, honoured by Her Majesty the Queen for services to hairdressing, multiple award winner and hairdressing superstar
  • Eugene Souleiman, no words other than Eugene is a session stylist extraordinaire
  • Gary Hooker and Michael Young, (Hooker & Young) 12th consecutive nomination of British Hairdressers of the Year and hairdressing’s most famous duo, stage-stars, creative inspiration and talented educators
  • Richard Ashforth, first time nomination, well renowned in the hairdressing industry for his directional, forward thinking ideas, his belief in simplicity and commitment to beauty
  • Rob Eaton, current British Hairdresser of the Year 2019 andone of the most current and renowned colourists of the moment
  • Sally Brooks, two times winner ofBritish Hairdresser of the Year (2017 & 2018), Sally is a global stage and creative star, renowned hairdresser and a national hero following her hairdressing documentary that is reaching educationalists and parents across the UK.
Rob Eaton Winner 2019
Rob Eaton - British Hairdressers Award Winner 2019

news n°
92947
From gossip
25 May 2020

Il nuovo appuntamento con INTERNATIONAL VISIONARY AWARD si terrà l'11 Ottobre 2020

international visionary award 2020

INTERNATIONAL VISIONARY AWARD
Data fissata dello spettacolo/show per Sabato 11 OTTOBRE 2020.
Aperte le candidature per iscriversi all'emozionante incontro
di Londra (UK).
Quest'anno le ISCRIZIONI chiuderanno il 31 LUGLIO 2020, il modulo è scaricabile direttamente dal sito ufficiale.

ECCO IL LINK per scaricare il modulo e ISCRIVERSI:

https://www.alternativehair.org/

Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli